giovedì 16 luglio 2015

Mancata psicologa... cercasi fornelli….

Mancata psicologa... cercasi fornelli….

Spesso la vita non va esattamente come te la immagini.
E più delle volte il sogno che si aveva da piccoli non si avvera
E non parlo solo delle piccole principesse e astronauti…anche di quelle ragazze come me. A cui piacevano le chiacchiere, le biciclette, i lego e cucinare…
2015: Non sono diventata psicologa (per fortuna), ne sportiva (purtroppo), ne interior designer (…) e tanto meno una cuoca (colpo duro)…ma
le abitudini non cambiano…la vita sì…il sogno è sempre lì e “questa non me la sarei immaginata”..
Ma: Non voglio tediarvi con le mie chiacchiere, ne parlavi di "twentyniner" o astratte idee su come fare di una vecchia persiana una lampada fashion.

Voglio cucinare per voi…  


“Grano sarà? Ceno”

Cercate di avere a portata di mano:

200 g di grano saraceno
erbette aromatiche freschissime
porri (a volontà)
pomodorini datterini a piacere
1 zucchina oppure 2
Sale
Pepe
1 lime
Tortino di grana saraceno verdure e lime
Olio evo

Quindi…Cuocere il grano saraceno in abbondante acqua leggermente salata.

Il grano saraceno prima di essere cucinato necessita di essere lavato; è preferibile anche più di un  lavaggio in acqua fredda fino a che l'acqua non risulta limpida. Una volta scolati i chicchi devono essere tostati per un paio di minuti dopodiché possono essere cotti in acqua calda salata per un tempo non inferiore ai 20 minuti.

Preparate nel frattempo in un’altra pentola un “infuso di erbette aromatiche con pepe nero e scorza di limone o lime”.
(l’infuso lo potete ovviamente creare secondo i vostri  gusti personali. Io ci ho buttato un po’ di  tutto…a me l’erba piace…l’origano, menta, melissa, timo citriodoro, delle erbe aromatiche parleremo un’altra volta…)

Se ora Vi chiedete –ma a  che cavolo serve? Beh… sul vapore di questo infuso andremo a cuocere i nostri porri tagliati alla julienne, le zucchine, tagliate a dadini, e i pomodori datterini interi.

Infine unite il tutto in una ciotola, aggiungete dell’olio d’oliva evo e il succo di lime e mescolate bene rompendo i pomodorini con delicatezza. Pepate e salate.

Servito freddo, vi cambierà la vita...almeno per un attimo…

Ah dimenticavo:
Il consumo di grano saraceno, grazie al suo alto valore proteico simile a quello della carne e della soia, è anche consigliato in caso di deperimento fisico e, grazie alla presenza di una sostanza chiamata rutina, per conservare l'elasticità dei tessuti dei vasi sanguigni.
Occhio: Le calorie fornite da 100 grammi di grano saraceno corrispondo a 350.




1 commento:

  1. Visto che cucini solo veg dovrei venire più spesso a cena da te...

    RispondiElimina